Spot TV e creatività con Giorgio Marino - Presidente di Filmmaster Productions


Giorgio Marino - Presidente Filmmaster Productions


Siamo molto orgogliosi di condividere con voi la chiacchierata registrata con Giorgio Marino, il Presidente della casa di produzione Filmmaster Productions.

È stato Dario Piana a parlarci per la prima volta del talento di Giorgio e scoprire alcuni retroscena del suo percorso professionale per noi è di grande ispirazione.


Da come ha ottenuto il suo primo incarico come Account a come è arrivato in Filmmaster. L’intervista inizia con una riflessione filosofica sulla vita, che inizialmente non doveva far parte del video finale, ma che abbiamo deciso di tenere per la sua profondità.


Gli spot pubblicitari hanno sempre raccontato la società e le case di Produzione che li realizzavano hanno sempre avuto la responsabilità di interpretare lo spirito del tempo. Attraverso gli spot pubblicitari si può ripercorrere la storia di un paese, come sono cambiati i costumi e i modi di fare.

Giorgio Marino attraverso i suoi racconti ripercorre le tappe del cambiamento e tutti i retroscena dietro la realizzazione degli spot più famosi che hanno segnato gli anni 70/80/90.


La diagonale che traccia mette in evidenza come siamo passati “dagli ideali agli idoli”, e di come i testimonial (oggi influencer) hanno iniziato a sostituirsi alla creatività.


Un esempio di creatività di cui ci parla è lo spot della VolksWagen, dove una pecora nera, abbandona il gregge per seguire la macchina. VolksWagen Golf - Pecora Nera

Non c'è un testimonial, quello che si ricorda è l'associazione di "essere anticonformisti" come la pecora nera.




lo spot della Barilla, dove il finale non era stato ancora definito e lo ha trovato l'attore improvvisando.

Per questo Giorgio Marino consiglia di "non rimanere prigionieri dello storyboard, perchè sul set si aprono sempre nuove finestre".

Dove c'è Barilla c'è casa: il treno (1985)





"Sono anni che le auto vanno veloci, che i piselli sono freschi, che le lavatrici lavano e i biscotti li infiliamo in bocca, le idee si sono anche un po' esaurite" dice così Giorgio.


In effetti oggi chi si trova a dover promuovere un prodotto si deve confrontare con la creatività del passato.





"Una telefonata allunga la vita": Lo spot della Telecom con Massimo Lopez, che nel 1993, vinse molti premi tra cui la Targa d'argento della comunicazione, l'Agorà d'oro e il Grand Prix Pubblicità Italiana e il premio per la miglior regia al Festival Internazionale della pubblicità di Cannes.





Questa invece è la pubblicità di Audi che citiamo durante la chiacchierata: Su Audi Giorgio Marino si esprime con parole molto chiare, e la descrive come l'esempio per eccellenza di come si costruisce un brand senza appoggiarsi a testimonial.


Seguono alcune delle frasi più rappresentative dell'intervista.





Quello che ci spinge a raccogliere queste testimonianze è il poter condividere contenuti culturali come questo con chi lavora nel settore delle produzioni video. Crediamo che in un momento così complicato come quello che stiamo attraversando, poter contare su testimonianze preziose come quella di Giorgio abbia un profondo valore.



Speriamo che questa intervista possa essere di ispirazione anche per voi :) L'intervista è stata girata nella nostra nuova location, il Loft daylight di RecDistrikt.

Trovate qui ulteriori dettagli: https://www.recdistrikt.com/noleggio-loft-milano



Ecco il link per l'intervista integrale, sempre sul nostro canale YouTube!