ALEXA Classic EV e URSA Mini PRO | verifica test con il Colorist Lapo Bernini


Siamo molto orgogliosi di condividere con voi la chiacchierata che abbiamo fatto con il nostro amico DoP e Colorist Lapo Bernini.

Lapo è il cofondatore del duo Lamyna Director con il Regista Lo Yu.

RecDistrikt ha collaborato con i Lamyna su alcune produzioni e abbiamo deciso di coinvolgerli nel nostro progetto di divulgazione per i loro talento, la loro competenza e disponibilità.

Sono sempre molto impegnati e riuscire a staccarsi dai servizi per donarci un paio d’ore del loro tempo prezioso ci ha fatto molto piacere.

Basta sviolinate, ed entriamo nel vivo! Questo video è il seguito di un un’altro video dove abbiamo messo a confronto due sistemi: ARRI ALEXA EV con lente Cooke Mini S/4 50mm T2.8 e BLACKMAGIC URSA Mini PRO 4.6K con lente Canon CNe 50mm T1.3

Nel primo video (https://www.youtube.com/watch?v=dJgdx...) abbiamo messo a confronto i file senza LUT applicate, solo per vedere il file nativo generato dal sistema uno accanto all’altro.

Inoltre abbiamo provato a registrare i file a diverse condizioni di ISO, di LUX e di diaframma per stressare i file e comprendere meglio i loro limiti e le potenzialità.

Di fatto sono due sistemi che in termini di budget rappresentano due standard molto diversi e conoscerli meglio può aiutare.

In questo video invece, aiutati da Lapo, finalmente possiamo avere un feedback tecnico sulle prestazioni dei file.

Come giustamente sottolinea Lapo prima di partire, si tratta di test creativi perché non siamo nei laboratori della Imatest.

Lapo oltre ad applicare nodi e 3DLUT alle clip è un vero pozzo di sapere che non si risparmia mai e dissemina chicche su chicche

L’incipit che apre il video è del nostro amico DoP Luigi Tadiotto, che ci ha scritto un WhatsApp determinante per comprendere il valore dell’ALEXA e la differenza con la Blackmagic URSA Mini PRO.

“L’alexa semplicemente non è una camera da low light, è risaputo. Però rispetto a tutte le altre camere anche a ISO molto alti o molto bassi non ha shift di colorimetria e skin tone.

Le situazioni di lowlight sono più da videomaker, l’alesa è più orientata per film/spot dove è più importante la color science e la gamma dinamica”.

00:22 introduzione

03:38 la prima clip dell’Aexa ProRes 4444 2K

08:37 la prima clip Raw Blackmagic losless 4.6K

08:54 CHICCA l’importanza dei neri

10:30 CHICCA iso e buio

13:51 creazione di una 3D LUT a 6 nodi sulla prima clip Alexa

15:10 CHICCA la saturazione

19:33 il bilanciamento del nero

20:46 CHICCA il verde ARRI sui neri

23:03 il nodo di contrasto

23:28 Michele D’attanasio

24:54 CHICCA la gamma e la messa in onda

26:48 i nodi scolastici

27:33 il dettaglio

32:30 highlight

34:14 skin tone

40:22 conclusioni sulla prima clip Alexa

42:15 lavorare bene

44:17 lavorazione sulla clip Blackmagic

54:51 conclusioni sulla prima clip BM

56:40 CHICCA storicamente ARRI, RED e Blackmagic

01:01:04 differenza tra file a low light

01:01:27 CHICCA differenza tra ottiche

01:03:48 cosa mi aspetto dal file ARRI

01:14:27 riflessioni da DoP e colorist

01:14:27 Low light Blackmagic

01:24:15 come mai non usi le curve per bilanciare i neri

01:26:50 le alte luci

01:28:37 CHICCA una cosa che non si fa ma che succede

01:33:59 manca una scelta di lighting

01:35:03 la URSA Mini PRO risulta meno rumorosa

01:42:00 considerazioni finali


Se volete scaricare i file originali li trovate a questo link: https://we.tl/t-vquArK0EVu

  • Instagram - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
  • twitch-round
  • Vimeo - Black Circle
  • Giphy Icon Circle 720 px
  • b-facebook
  • png_spotify

Rec Distrikt - via Bernardo Davanzati, 28 Milano Partita Iva 09098700967 | +39 333 29 31 247 | info@recdistrikt.com