Intervista a Paolo Carnera - il nostro mestiere è rischiare!


È un vero piacere poter condividere questa chiacchierata con Paolo Carnera.

Lo abbiamo incontrato per la prima volta al Microsalon di Roma di due anni fa, da allora abbiamo provato a inviare messaggi e a organizzare un incontro ma tali erano i suoi impegni lavorativi che non si è mai riuscito. Un giorno è successo che andando a conoscere Massimo Proietti di Panalight.

Paolo stava facendo dei provini su ottiche e camere, e ne abbiamo approfittato per richiedere nuovamente un appuntamento per l'intervista.

Da lì a breve sarebbe partito per l'India quindi siamo scesi a Roma dopo pochi giorni e ci ha ospitato per una birra.


Seguono gli argomenti che abbiamo trattato:


00:00:01 intro

00:00:36 l’incontro da Panalight

00:01:05 i provini di camere e ottiche

00:01:34 provini per il film “White Tiger” di Ramin Bahrani

00:01:55 99 homes di Ramin Bahrani

00:02:00 Man push cart di Ramin Bahrani

00:02:01 Chop Shop di Ramin Bahrani

00:02:05 Goodby Solo di Ramin Bahrani

00:02:12 la lista tecnica per “White Tiger”

00:02:54 la LF Mini

00:03:43 ho testato la Venice

00:03:53 il 4K commerciale e del risultato

00:04:57 profondità colore, toni di grigio, comportamento sensore

00:05:34 la Venice ha buone caratteristiche

00:06:04 ho portato ai limiti l’Alexa

00:06:46 la proposta di Massimo Proietti

00:07:13 le Master Prime e il digitale con Gomorra

00:08:13 la situazione sulla pellicola

00:08:44 Gomorra e gli Ultra Prime

00:09:02 Suburra, i Master Prime, f 1.3 e grandi focus puller

00:10:14 Lussuria: seduzione e tradimento con la Fotografia di Rodrigo Prieto https://www.youtube.com/watch?v=V1aQ0...

00:11:54 secondo Les Zellan il LF tra 10 anni non coprirà più del 20% delle produzioni

00:12:51 adesso comandano le piattaforme

00:13:29 adesso abbiamo la possibilità di essere visti in tutto il mondo

00:13:44 perché si è arrivati al LF: 2 motivi

00:15:01 la richiesta del mercato

00:15:20 il cinema solitario di casa propria

00:15:48 finalmente ci sono i film in lingua

00:17:13 Gomorra è stato una rottura

00:17:58 per i doppiatori sarà una bella sfida nei prossimi anni

00:18:30 con Gomorra hai “rischiato di più”

00:18:59 gli autori della fotografia di oggi sono “abituati a vedere”

00:19:55 D’Attanasio diceva nell’intervista che con la pellicola il DoP era come un Demiurgo

00:21:00 ho sempre apprezzato la sincerità

00:21:49 parlando di “Sangue Vivo”

00:22:29 con il digitale “è più facile rischiare”

00:23:48 su Romanzo Criminale girato tutto a mano

00:24:22 è sempre una scommessa “stupire”

00:25:27 dal rischiare a essere coerenti con il racconto

00:26:17 l’importanza delle immagini evocative 00:26: 34 arte classica, antica, contemporanea e tanto cinema 00:27:03 innegabilmente racconto qualcosa di me quando faccio un film

00:29:00 ti spiego con degli esempi cosa intendo per “rischio”

00:29:13 delegare il meno possibile ai VFX

00:30:36 il rischio più grande

00:31:32 faccio anche cose che non mi piacciono e anche film che non mi piacciono

00:32:13 ti arrabbi più spesso sul set?

00:34:05 I focus puller sono dei mostri con quello che fanno

00:34:36 I focus puller vanno a istinto o con gli strumenti?

00:35:06 la violenza di alcune scene ti arriva oppure no?

00:36:18 il vero dramma di Gomorra

00:37:02 uno sguardo amorevole e i personaggi di Gomorra

00:40:11 dovevo emozionarmi

00:41:08 in Gomorra raccontiamo un’umanità senza morale

00:41:37 il mio approccio alla scena e all’ambiente in Gomorra

00:42:32 illuminare l’ambiente almeno all’80% aiuta tutti a fare un lavoro migliore

00:44:07 rubo dalla realtà per amplificarla

00:47:47 il cinema italiano: Sorrentino, Garrone, Crialese

00:48:04 il cinema di Edoardo De Angelis e la fotografia di Ferran Paredes Rubio

00:48:55 Dampyr e Chemello: bisogna rischiare

00:50:26 adesso si possono produrre film con meno budget: si e no

00:52:02 è giusto fare un cinema a bassissimo costo da cui attingere

00:52:27 la terra dell’abbastanza, RAI ha rischiato e ha fatto bene

00:53:24 e poi serve più budget per combattere a livello internazionale

00:53:51 non puoi fare un colossal senza budget

00:54:19 come vedi il cinema da qui a 10 anni

00:54:57 il 3D è morto

00:55:26 il futuro è la qualità della narrazione

00:56:10 quando vedo un film di Roger Deakins

00:56:41 Uccellacci e uccellini

00:57:09 dobbiamo essere trasversalmente colti

00:57:54 su Antonioni: la lentezza e il silenzio

00:59:42 noi lavoriamo tra la forma d’arte e l’intrattenimento

  • Instagram - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
  • twitch-round
  • Vimeo - Black Circle
  • Giphy Icon Circle 720 px
  • b-facebook
  • png_spotify

Rec Distrikt - via Adelaide Bono Cairoli, 20 - 20127 Milano  

Partita Iva 09098700967 | +39 333 29 31 247 | info@recdistrikt.com